Si può bere alcool dopo le vaccinazioni: le conseguenze

Per alcuni pazienti, che per qualche motivo instillato in ospedale o clinica, chiedere al medico di abuso di alcol dopo la procedura è la situazione, che provoca una sensazione di disagio e anche di pudore. Alcuni ritengono che l'alcol e il trattamento e non c'era alcun legame, quindi può essere considerato tale questione, come inadeguata e anche stupido.

l'alcol dopo le vaccinazioni

E se una volta dopo l'inoculazione, il paziente è invitato alla celebrazione o una festa, dove saranno presenti le bevande alcoliche, egli si pone di fronte alla scelta di bere o non bere? Per dare accurata e corretta risposta a questa domanda a se stesso, vale la pena di prestare attenzione ai processi che avvengono nel nostro corpo e l'impatto che può avere in questo momento l'alcol.

L'alcol dopo la vaccinazione – essere o non essere?

Ogni innesto, non importa con quale scopo ha fatto, sta avendo un enorme carico di lavoro sul corpo. Il sistema immunitario viene attivato per l'invasione nel corpo di un corpo estraneo e pericoloso agente. È positivo si traduce nel fatto che il sistema comincia a produrre un gran numero di anticorpi, che forma ancora più potente protezione a ulteriori incursioni dall'esterno.

Durante questa lotta, che ha lo scopo di dare al corpo una maggiore resistenza ai virus e infezioni, da cui è stato fatto l'innesto, l'assunzione di alcol in ogni numero ha un effetto inibitorio sul corpo, neutralizzando la sua funzione protettiva. Nonostante il fatto che l'etanolo non interagisce con i farmaci utilizzati per le vaccinazioni, ha un forte effetto sul sistema immunitario e rallenta la velocità e l'efficienza di generazione di anticorpi. Di conseguenza, l'alcol può assolutamente negare l'azione vaccinazioni, interferendo con il sistema immunitario a produrre la quantità necessaria di anticorpi, che porta ad effetti collaterali di procedura.

Le possibili conseguenze di abuso di alcol dopo le vaccinazioni

Tra gli effetti collaterali, che possono dare su di te sapere se il paziente beve dopo le vaccinazioni, spesso si incontrano:

  • Disturbi gastro-intestinale;
  • Diverse le reazioni allergiche;
  • Febbre e brividi;
  • E. coli;
  • Nausea e vomito;
  • Debolezza e letargia;
  • Forti dolori alle articolazioni;
  • Mal di testa;
  • Aggravamento di patologie croniche;
  • Shock anafilattico.

E ' improbabile che qualcuno voleva sperimentare su di sé almeno uno dei seguenti effetti collaterali, anche per breve tempo. E il loro aspetto suggerisce che l'alcol dopo le vaccinazioni sono un vero e proprio pugno e lo shock per il corpo.

Da quanto tempo non bere alcolici dopo le vaccinazioni?

Poiché ogni innesto è un forte carico di lavoro e la lotta per il nostro corpo, è necessario dare il tempo sufficiente per guarire e tornare alla normalità. Alcuni esperti consigliano di non consumare bevande alcoliche dopo la vaccinazione nel corso di un periodo da 3 a 10 giorni. Un così grande divario è dovuto al fatto che il corpo di ogni persona è diversa e come reagirà lui prematuro l'assunzione di alcol, rimane solo immaginare.

E quando alcuni tipi di innesto, la questione del consumo di alcol in generale è messo fortemente anche per lungo tempo. Ad esempio, la vaccinazione contro il tetano ha un potente negativo e un effetto deprimente sul sistema immunitario. Quindi per ripristinare il corpo a bisogno di una quantità sufficiente di tempo. E il tasso di vaccinazione contro la rabbia può durare fino a 90 giorni e il consumo di alcol in questo periodo è vietato categoricamente.

le conseguenze

L'essenza di consigli di esperti si riduce a una importante verità – bere subito dopo la vaccinazione non solo non è consigliabile, e non fumatori. Quando iniziare a bere dopo l'inoculazione, dipenderà dal tipo di vaccinazione e lo stato generale del paziente.

17.10.2018